.
Annunci online

eugualemcalquadrato


Diario


28 marzo 2020

Stregonerie

La Prova del nove



           Ieri sera, in una pista da Circo domenicale, all'aperto, è  andato in scena uno spettacolo di stregoneria con annessi riti Woodoo.

          Nella vicina piazza di Campo de' Fiori, Giordano Bruno, "arrostito" cola' da cotanta bontà papale, si sarà  calato il cappuccio sulla faccia per non vedere tanta mistificatrice rappresentazione rivolta alla credulità  umana.

          Niente di più  lontano ed offensivo alla Ragione che dovrebbe, scrivo ripetendomi, dovrebbe dominare le azioni dell'animale Uomo.

             Una riflessione si è  impossessata di me, spettatore alla TV per poche frazioni di secondi nel procedere con zapping per ascoltare invece la conferenza della Protezione Civile sul Virus che solo la Scienza e la Medicina possono frenare e, speriamo, sconfiggere.

              Ebbene ho cercato di immaginare quante  Strutture ed Attrezzature sanitarie si sarebbero potute ottenere con gli oltre 5 miliardi di tasse "evase" dal Vaticano  - allo stato per come oramai acclarate - verso lo Stato Italiano, baciapile, per come sentenziato anche in sede Europea rispetto alla evasione de qua. 

              Avremo, purtroppo, ci avrei messo altrimenti la firma, la prova provata - in Matematica dicesi Prova del 9  - della inutilità  delle preghiere  e delle stregonerie contro il Covid-19.

  • Risultato immagine per giordano bruno

Ricevuta da Viterbo la riflessione di un buontempone:




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 28/3/2020 alle 4:39 | Versione per la stampa


26 marzo 2020

Cogito, ergo sum!

Indizi e prove



          Quando le prove non sono certe, oltre ogni ragionevole dubbio, il processo si celebra con gli indizi a disposizione, in presenza di vittima; tenendo conto che il dubbio, suffragato da indizio, uno o più, può  costituire elemento discriminante tra l'assoluzione o la condanna dell'imputato.

                  La notizia che già  nell'anno 2015 c'erano, pero', prove di manipolazioni in Cina - ma non solo cola' - su Virus, utilizzando pipistrelli, topi e quant'altro, datata appunto 2015, e' stata ieri smentita dal molti; ma uno più uno fa due anche nell'Estremo Oriente.  

                       La pandemia da Covid-19 ha avuto sorgente in Cina, in Cina si sperimentavano Virus creati in laboratorio, ma su animali e basi "naturali", ...; uno più  uno fa, ripeto, due, anche con gli occhi a mandorla. E due indizi - univoci -  costituiscono una prova!


                                 Non spetta a me sentenziare, ma penso e... presumo di sapere dove indirizzare i miei strali per gli arresti domiciliari ai quali sono sottoposto; poca cosa rispetto a coloro che decedono ed a chi perde i propri cari per quella che ritengo essere vera scelleratezza umana, con atti criminosi.




P.S.:
Dal cassetto dei Ricordi, a proposito di Matematica.
La foto ritrae due studenti del primo Anno della Facoltà di Scienze Economiche e Commerciali presso La Sapienza in Roma, alle prese con lo studio di Analisi Matematica 1 .




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 26/3/2020 alle 9:30 | Versione per la stampa


23 marzo 2020

Spartiacque temporale

a.C. - d. C. 




        
                                     Ante Covid-19 - d. Covid-19; comunque andrà a finire, alcunché sarà come prima!

                                   L'animale Uomo, con tutta la sua innata presunzione è chiamato a modificare lo stile di vita, abitudini, certezze, ecc... rispetto alla data di insorgenza del Virus il quale, Selezione Naturale alla mano, risulterà elemento discriminatorio per la Evoluzione delle Specie.

                                       Pause di riflessione, meno velocità, più attenzione ed attenzioni alla Salute con adeguate Strutture Ospedaliere Pubbliche che, la smettano per cortesia, non devono mai più chiamare i pazienti quali clienti.

                                     Il dio denaro non può governare il Mondo; la Natura si ribella e... le preghiere sono solo pannicelli caldi per coloro che si vogliono illudere di essere al centro dell'Universo. Non c'è un "dopo", almeno finora scientificamente dimostrato; ergo, si pensi al "durante"!

                                    Imparerà la lezione l'Uomo del terzo millennio d. C. (dopo Cristo) o dell'anno in corso, 2020, dopo Covid-19?




SARS-CoV-2 without background.png
                           





                                   

                            




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 23/3/2020 alle 12:52 | Versione per la stampa


21 marzo 2020

Canzoni presagio

Maledetta Primavera!







                      Correva l'anno di grazia 1981 e Loretta Goggi imprecava contro la Primavera definendola maledetta.

                            Ebbene, quest'anno la stagione de qua si preannuncia carica di nefasti presagi; a meno che un "miracolo" della Scienza non dia speranze di soluzioni veloci contro il maledetto virus Covid-19.

                             Ne usciremo, ma - come si suol dire in caso di vittorie a caro prezzo - con le ossa rotte!  

                              La Natura, però, non si cura di questi "dettagli" nel  breve periodo e, come ogni anno con, anche, la fioritura della camelia in giardino, bussa alla porta. 

                                  Sia di buon auspicio!   

 

  


                       
                                 




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 21/3/2020 alle 4:30 | Versione per la stampa


18 marzo 2020

Legge e Matematica

Memoria corta

 

 

                            Un popolo che soffre di memoria corta non è degno di essere chiamato Nazione/Stato.

                           La Legge è Legge, ma può essere piegata dal Capo/Potente di turno, ai propri voleri alle proprie necessità; leggi prescrizione.  La Matematica è, invece, Scienza esatta, a tutte le latitudini e longitudini.

                           Non ho elementi di valutazione personali, non conosco e/o letto le "carte", mi fido dei tre Gradi di Giudizio dopo i quali un ex Cavaliere è stato valutato reo e condannato, con Sentenza passata in giudicato.

                         Si dice che egli abbia occultato oltre 360 milioni di dollari al Fisco Italiano il quale, con la prescrizione dallo stesso "drittone"  voluta, per salvarsi la pelle - e le ...palle; n.d.r. - , ha potuto recuperare solo circa 7 milioni del furto di denaro pubblico.

                       Ora il pregiudicato restituisce 10 milioni, dei nostri soldi, del denaro sottratto fraudolentemente alla collettività, con un bel gesto a favore di aiuti per finanziare la lotta al Covid-19. Sia detto chiaramente, poteva non farlo, ma da questo ad osannarlo, come si sono già messi in coda per farlo, Maria Giovanna in testa, è ben altra cosa; considerato che la Matematica non è un'opinione e che egli ha in tasca ancora oltre 350 milioni di denaro pubblico. Sempre che le risultanze dei processi rispondano alla Verità, poiché non sempre la Legge è Matematica!



Risultato immagini per malloppo

 


                           




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 18/3/2020 alle 6:58 | Versione per la stampa


15 marzo 2020

Ortopedia veterinaria

Legamenti crociati




                    Ha insistito per andare a sciare e si e' rotta i legamenti crociati della gamba sx.

                La realtà  è  differente, non lo sciare, ma di certo movimenti bruschi in corsa ed ecco che Gaia è andata sotto i ferri.

                Ora è  in convalescenza, lunga, poiché per i cani i legamenti de quibus si sistemano con intervento differente rispetto a quello degli umani.

                Ospedale Veterinario Gregorio VII (Roma), eccellenza nel Settore, aperto h24, e le mani esperte del Dottor Pierpaolo Angelici, consigliato ad hoc, il quale primeggia per professionalità nello specifico ortopedico, ed ora la lenta ripresa.

                  Via via la fasciatura si è allentata fino a scomparire ed essa riprende il suo andare, anche se ancora incerto; seguita, passo dopo passo sotto i dettami del "Trattamento riabilitativo per TPLO". 








                  




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 15/3/2020 alle 4:30 | Versione per la stampa


11 marzo 2020

Covid-19

La democrazia costa





               Ancorché incompiuta e male interpretata ed applicata, la nostra democrazia ha un costo.

              Andate a leggere le misure restrittive delle libertà individuali quali applicate in Cina e confrontarle con i pannicelli caldi stesi dal Governo, tra il chiacchiericcio di maggioranza ed opposizione, al sole dello Stivale.

               Un esempio per tutti l'obbligo (con carcere per i contravventori) di indossare le mascherine e la spesa alimentare ogni tre giorni. Il resto è  coprifuoco in tempo di pace contro il nemico il Virus che impazza, anche per comportamenti riprovevoli dell'animale Uomo.


P.s.: 
In compenso ce ne "andremo" satolli e con i frigoriferi e le dispense stracolme per la corsa agli acquisti; non giustificata. 
Follia collettiva e psicosi di massa!

                 
Maschere usa e getta a 3 strati con passante per le orecchie, taglia unica, 10 maschere in sacchetto di tenuta, blu
                




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 11/3/2020 alle 14:57 | Versione per la stampa


10 marzo 2020

Corsi e Ricorsi

Salute e Saluti






                            Il Vico lo 

aveva sottolineato, la Storia 

si ripete!

                            Complice il 

virus che si è scatenato tra 

gli umani, è stato deciso, per 

motivi precauzionali di 

modificare gli atteggiamenti 

per/nei saluti all'incontro tra 

persone.

                  Non abbracci, non 

baci sulle guance e... non 

strette di mano. Lasciamo 

perdere le altre forme trovate 

per l'occasione, piedi, gomiti, 

ecc... e concentriamoci sulla 

opportunità venga 

ripristinato il saluto romano; 

anche se nell'Antica Roma 

tale gesto aveva altri 

significati.

                    Non sono 

nostalgico, sia più che chiaro, 

mi riferisco al periodo 

storico

più remoto dal quale il 

funesto "ventennio" trasse - 

deformandone il significato - 

questa forma di saluto

appunto l'Impero Romano.

                   Appena percepiti i 

primi allarmi per il virus di 

moda, con annesse modalità 

di diffusione, scrissi ad 

un'amica calabrese, che vive 

nel nostro luogo d'origine, 

sconsigliando le effusioni 

che in meridione sono 

diffuse ad ogni incontro tra 

conoscenti. Modalità che 

sono in uso anche altrove, 

per la verità; ma con meno 

"affetto".

                  Sono stato facilprofeta; aiutato 

dall'intuito del G.B. Vico!  

  • Risultato immagine per saluto romano
                          




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 10/3/2020 alle 4:40 | Versione per la stampa


5 marzo 2020

Vendetta!

Scienza e Fede




                                La vendetta è un piatto che si serve freddo! Galileo ne era di certo consapevole.

                                 La Fede si è inginocchiata alla Scienza. In data odierna ho letto il proclama del religioso che, di fatto, si è piegato di fronte alla Natura ed alla Scienza; dichiarando la propria impotenza.

                        Anche in questo gravissimo frangente la Chiesa non perde l'occasione di illudere gli umani che in essa credono, con la speranza di un vaccino del "Signore".

                         Le preghiere non servono ad alcunché! Il vero Atto di Scienza è che, nel frattempo, rispetto alla data della sottomissione della Chiesa alla Scienza, la virulenza del Covid-19, si possa arrestare o quanto meno ridurre e si possa trovare antidoto (vaccino).


da La Riviera on-line del 5 marzo c.m.:
"

Covid-19: i provvedimenti della diocesi di Locri-Gerace

Gio, 05/03/2020 - 10:30

In seguito all’Ordinanza del Presidente del Consiglio appena emanata con nuovi provvedimenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, tra cui la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado fino al 15 marzo, si dispone quanto segue:
restano in vigore le precedenti disposizioni date il 24 febbraio scorso che, unitamente ai comportamenti prudenziali ed ai suggerimenti del Ministero della Salute, avevano indicato per i luoghi di culto della Calabria le seguenti misure:
- svuotare le acquasantiere;
- evitare di bagnarsi gli occhi con l’acqua benedetta in occasione dell’imposizione delle ceneri;
- evitare il segno della pace durante la Messa;
- dare la comunione solo sulla mano;
- evitare la comunione sotto le due specie;
- evitare, come in uso in molte delle nostre comunità parrocchiali le condoglianze, al termine dei funerali, dei trigesimi e degli anniversari;
- lavarsi bene le mani (presbiteri, diaconi, ministri dell'eucarestia).
a queste disposizioni si aggiunge la sospensione delle attività di catechesi e quelle oratoriali sino al 15 marzo prossimo.
Ai ragazzi del catechismo e degli oratori parrocchiali costretti a sospendere le attività ordinarie si suggeriscano attività in casa, dedicando più tempo alla preghiera, alla lettura dei Vangeli ed allo studio.
Faccio presente che domenica prossima 8 marzo celebrerò la santa Messa alle ore 10,30 nella Chiesa di Benestare. Tale celebrazione sarà trasmessa su Telemia. Potrà essere seguita dagli anziani, dai malati o da quanti preferiranno non uscire di casa.
Restiamo uniti in preghiera invocando la benedizione del Signore sugli scienziati, sui ricercatori e sui medici e su quanti si dedicano alla cura dei malati e alla prevenzione delle malattie. Come anche su tutti coloro che hanno responsabilità nelle istituzioni. Preghiamo in particolare per coloro che sono malati o isolati e in quarantena.
È un momento delicato, a tutti è richiesto di affidarsi al Signore, che non abbandona i suoi figli specie quando sono in pericolo. Confidiamo in Lui senza lasciarci prendere dal panico e da possibili allarmismi. Prevalga comunque ogni atteggiamento di prudenza e di attenzione, evitando comportamenti che possono mettere a rischio la nostra e altrui salute.

Il vescovo
Francesco Oliva

"


  • Risultato immagine per immagini di vaccino
    




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 5/3/2020 alle 20:10 | Versione per la stampa


4 marzo 2020

Mandorlo

Prunus dulcis



 

                      Ultimo arrivato nel nostro fazzoletto di terra è un mandorlo.

                      Attecchito subito, mostra già la vegetazione in attesa di primi fiori che annunciano la primavera.

                       Albero, tra gli altri, simbolo dei climi caldi del Sud dello Stivale; da piccoli "selvaggi", in campagna, con i suoi frutti appena formati/maturi, ma ancora teneri,  facevamo la mandorlata (latte di mandorla). Bevanda sublime sulla preparazione della quale, prettamente manuale, impegnavamo momenti di creatività. 

                      La mandorla - noce in alternativa o aggiunta - non mancava nella preparazione dei fichi secchi, con ripieno un pezzetto di scorza di mandarino, cannella, e poi zucchero a ricoprire il prodotto, confezionato per l'inverno; dopo caliatura al sole calabrese e passaggio al forno.  






permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 4/3/2020 alle 4:40 | Versione per la stampa
sfoglia     febbraio   <<  1 | 2  >>   aprile
 
 




blog letto 876137 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

ale
esperia
fiore
fiordistella
fulmini
garbo
grandmere
il bokkaglio
paoletta
piccoleonde
scalpo
valigetta
Beppe Grillo
Quicalabria


La sua famosa equazione dimostra come L’energia E e la massa m di un corpo non siano indipendenti. Possiamo calcolare l’una a partire dall’altra moltiplicando o dividendo per un fattore c², dove c è la velocità della luce nel vuoto. In altre parole la massa e la luce sono convertibili tra di loro, come gli euro con i dollari, ma al contrario delle monete il tasso di cambio tra energia e massa è fisso.

CERCA