.
Annunci online

eugualemcalquadrato


Diario


26 marzo 2020

Cogito, ergo sum!

Indizi e prove



          Quando le prove non sono certe, oltre ogni ragionevole dubbio, il processo si celebra con gli indizi a disposizione, in presenza di vittima; tenendo conto che il dubbio, suffragato da indizio, uno o più, può  costituire elemento discriminante tra l'assoluzione o la condanna dell'imputato.

                  La notizia che già  nell'anno 2015 c'erano, pero', prove di manipolazioni in Cina - ma non solo cola' - su Virus, utilizzando pipistrelli, topi e quant'altro, datata appunto 2015, e' stata ieri smentita dal molti; ma uno più uno fa due anche nell'Estremo Oriente.  

                       La pandemia da Covid-19 ha avuto sorgente in Cina, in Cina si sperimentavano Virus creati in laboratorio, ma su animali e basi "naturali", ...; uno più  uno fa, ripeto, due, anche con gli occhi a mandorla. E due indizi - univoci -  costituiscono una prova!


                                 Non spetta a me sentenziare, ma penso e... presumo di sapere dove indirizzare i miei strali per gli arresti domiciliari ai quali sono sottoposto; poca cosa rispetto a coloro che decedono ed a chi perde i propri cari per quella che ritengo essere vera scelleratezza umana, con atti criminosi.




P.S.:
Dal cassetto dei Ricordi, a proposito di Matematica.
La foto ritrae due studenti del primo Anno della Facoltà di Scienze Economiche e Commerciali presso La Sapienza in Roma, alle prese con lo studio di Analisi Matematica 1 .




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 26/3/2020 alle 9:30 | Versione per la stampa
sfoglia     febbraio        aprile
 
 




blog letto 876143 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

ale
esperia
fiore
fiordistella
fulmini
garbo
grandmere
il bokkaglio
paoletta
piccoleonde
scalpo
valigetta
Beppe Grillo
Quicalabria


La sua famosa equazione dimostra come L’energia E e la massa m di un corpo non siano indipendenti. Possiamo calcolare l’una a partire dall’altra moltiplicando o dividendo per un fattore c², dove c è la velocità della luce nel vuoto. In altre parole la massa e la luce sono convertibili tra di loro, come gli euro con i dollari, ma al contrario delle monete il tasso di cambio tra energia e massa è fisso.

CERCA