.
Annunci online

eugualemcalquadrato


Diario


15 settembre 2020

Capolavori

Arte "naturale"

 

 

             Circa 30 anni orsono acquistai della legna per il caminetto. Allo scarico il mio occhio da intenditore cadde su un ciocchetto che, inquadrato nella sua fattezza, misi subito da parte.

              Stipata la legna per l'inverno ebbi modo di osservare come la Natura crea delle opere d'arte. Di fatto un ulivo, poi abbattuto per ricavarne legna da camino, era stato colpito da un fulmine - per come riferitomi dal titolare della Ditta consegnataria - e prese fuoco; parte del tronco tagliato, a caso, altro non era che l'immagine di una madre con un bimbo in braccio. Sagoma risparmiata dalla sega nel cantiere di taglio.

              Così come era e mi è stato consegnato, senza farci altro se non un po' di flatting spennellato sopra, il ciocchetto trovò posto su una base ricavata da una "fetta"  di tronchetto di pino.

              Vicino a questa opera d'arte "naturale", si è messa a riposare altro spettacolo della Natura; Gaia.





  




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 15/9/2020 alle 4:40 | Versione per la stampa
sfoglia     agosto       
 
 




blog letto 888586 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

ale
esperia
fiore
fiordistella
fulmini
garbo
grandmere
il bokkaglio
paoletta
piccoleonde
scalpo
valigetta
Beppe Grillo
Quicalabria


La sua famosa equazione dimostra come L’energia E e la massa m di un corpo non siano indipendenti. Possiamo calcolare l’una a partire dall’altra moltiplicando o dividendo per un fattore c², dove c è la velocità della luce nel vuoto. In altre parole la massa e la luce sono convertibili tra di loro, come gli euro con i dollari, ma al contrario delle monete il tasso di cambio tra energia e massa è fisso.

CERCA