.
Annunci online

eugualemcalquadrato


Diario


31 dicembre 2019

Anno Nuovo 2020

Auguri  (bau bau!)

 

 

                             Cari "animali" che preferite definirvi umani, e vi ponete al gradino superiore della scala degli esseri viventi, mi rivolgo al vostro senso civico per chiedervi di non esagerare con i botti di fine d'anno; qualche girandola innocente può bastare, associata al tappo dello spumante che viene via. 

                                  So bene che siete soliti terminare le feste con i fuochi d'artificio, retaggio di tempi remoti e comportamenti da selvaggi, e quelli di Capodanno con i botti;  questi ultimi in particolare sono molesti per noi "animali". Non abbiamo la possibilità di urlarvi - a parole - tutta la nostra contrarietà e ve ne approfittate! 

                     Avete letto che una cagnolina è morta di recente, tra le braccia del suo accompagnatore, a causa di esplosioni per fuochi d'artificio? Non vi dispiace ciò; non volete riflettere sulla questione e diventare, finalmente, esseri civili? 

                                 Io, Gaia, auguro a tutti gli "animali" - bipedi e/o quadrupedi -, che non siano molesti nei riguardi della Natura, un Anno 2020 pieno delle cose che si aspettano; ma voi, umani, siate buoni. Io vado a nanna presto, sotto la mia copertina di pile, a sognare giorni sereni anche per i miei simili; siamo i vostri migliori amici - non tradiamo mai! -, e ve ne sarò grata. 

                                    Bau bau!







Addobbi festivi a Trevignano Romano; la piazzetta, che si affaccia sul Lago di Bracciano, non ha alcunché da invidiare a quella di Capri!








permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 31/12/2019 alle 4:40 | Versione per la stampa


27 dicembre 2019

Metafora della vita

Fenomeno di ottica atmosferica

 

 

                   Ho guardato, con certa curiosità e riflessione, (18 dello scorso mese) all'orizzonte, nella campagna romana a Nord, l'arcobaleno - mentre segnalava una tregua nella tanta pioggia del periodo - ed ho paragonato il fenomeno fisico ad una metafora della vita.

 

                   Esso congiungeva - allo sguardo, che poneva tutto sulla stessa dimensione spaziale - una pianta di Acacia, oramai "spenta", per aver completato il suo ciclo vitale, alla chioma di un albero di Pino, in piena vegetazione.

 

                  Come nella vita; c'è chi se ne va e chi resta!






permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 27/12/2019 alle 16:10 | Versione per la stampa


24 dicembre 2019

Mondo animale

Festività di fine d'anno 

 

                            No, tranquilli, non mi sono convertito; ero, sono e sarò sempre un senza fede. 

                            Le festività di fine d'anno, Capodanno compreso, sono per me motivo di Bilanci e di ore trascorse in famiglia con i propri cari; accompagnati dai propositi per l'Anno Nuovo. 

                       Da anni oramai fa parte della ciurma uno splendido esemplare di Bull Dog Inglese, femmina, Gaia, ed è questo lo spunto per augurare a tutti gli "animali" di buona volontà delle giornate serene. 

                             Il problema sorge la notte di Capodanno con i botti che incivili si ostinano a far esplodere senza pensare alle conseguenze per tutti gli esseri viventi. L'Uomo non riesce a dimenticare l'essere selvaggio degli albori della civiltà.  

                              Auguri "laici" a tutti gli "animali", accompagnati da un bau bau da parte di Gaia.

 









                                  




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 24/12/2019 alle 4:10 | Versione per la stampa


20 dicembre 2019

Millantato titolo

Genio

 


                   Da quando Gaia ha visto la foto di Albert (Einstein), per come riportata sul Blog che "curo", si è montata la testa. Lo imita nell'espressione beffarda dell'immagine su richiamata.

                   Si sente genio; millanta, con evidente usurpazione di titolo!







permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 20/12/2019 alle 4:20 | Versione per la stampa


15 dicembre 2019

Furto di Stato!

E.N.E.L.





                                            Leggasi, come è noto, Ente Nazionale Energia Elettrica, ergo Ente di Stato!

                                       Da pochi giorni, 27/11, con addebito sul c/c ho tacitato la bolletta Enel per l'Energia Elettrica per una seconda casa di famiglia, in questo periodo poco utilizzata.

                                        Sono rimasto, more solito, quando si parla di simili consumi, vittima di un furto; di Stato!

                                         Nel dettagli: spesa per la materia Energia 9,50.= euro - trasporto energia 14,30.= euro - oneri di sistema 21,65.= euro - Imposte 5,41.= euro (dei quali 0,79.= euro per accise su 35 kw e 4,62.= per I.V.A.).

                                           Con spesa per materia Energia pari a 9,50.= euro, la fattura è stata emessa per un totale di ben 50,86.= euro; pur volendo aggiungere il trasporto (ma quante volte si paga il trasporto, dalla installazione, su cavi fissi, in poi?) ci si ferma a soli 23,80.= euro.

                                         Se non è un furto questo!

                                          Associazioni varie a tutela dei Consumatori (?), se ci siete battete un colpo.

                                          Dimenticavo, contratto sottoscritto anni addietro con la specificità del Mercato Tutelato; sic!. Cosa accadrà con il passaggio - per Legge - al Mercato Libero? Non oso pensarlo!

Visualizza immagine di origine




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 15/12/2019 alle 4:30 | Versione per la stampa


13 dicembre 2019

Fotografia

Selfie

 

 

          Gaia non ha resistito alla manìa del secolo.


          Ha voluto dedicarsi un selfie!







permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 13/12/2019 alle 7:44 | Versione per la stampa
sfoglia     novembre        gennaio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

ale
esperia
fiore
fiordistella
fulmini
garbo
grandmere
il bokkaglio
paoletta
piccoleonde
scalpo
valigetta
Beppe Grillo
Quicalabria


La sua famosa equazione dimostra come L’energia E e la massa m di un corpo non siano indipendenti. Possiamo calcolare l’una a partire dall’altra moltiplicando o dividendo per un fattore c², dove c è la velocità della luce nel vuoto. In altre parole la massa e la luce sono convertibili tra di loro, come gli euro con i dollari, ma al contrario delle monete il tasso di cambio tra energia e massa è fisso.

CERCA