.
Annunci online

eugualemcalquadrato


Diario


27 ottobre 2018

Fratelli alberi

Platano





                                        Un albero, sul Lungolago di Trevignano Romano, attaccato dal fuoco e chissà quale altra calamità, oltre la vecchiaia, è stato, anni addietro, riempito alla base, nel tronco cavo, oramai quasi solo corteccia, con un impasto di cemento e graniglia a fare da sostegno.

                                            Il Platano è sopravvissuto, a dispetto di tutto e tutti, e cresce in ciò che ne resta, distaccandosi in altezza dalla base di appoggio - oramai solo di scena - e dal terreno.





                                             




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 27/10/2018 alle 4:10 | Versione per la stampa
sfoglia     settembre        novembre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

ale
esperia
fiore
fiordistella
fulmini
garbo
grandmere
il bokkaglio
paoletta
piccoleonde
scalpo
valigetta
Beppe Grillo
Quicalabria


La sua famosa equazione dimostra come L’energia E e la massa m di un corpo non siano indipendenti. Possiamo calcolare l’una a partire dall’altra moltiplicando o dividendo per un fattore c², dove c è la velocità della luce nel vuoto. In altre parole la massa e la luce sono convertibili tra di loro, come gli euro con i dollari, ma al contrario delle monete il tasso di cambio tra energia e massa è fisso.

CERCA