Blog: http://eugualemcalquadrato.ilcannocchiale.it

Scarsa considerazione

Par condicio 2018




                    E' deprecabile la campagna elettorale a senso unico - e non solo nelle TV private - per imbonire e rendere "inoffensivi, per gli scopi del Potere, gli elettori. E' altresì sotto gli occhi, le orecchie di tutti il lancio di notizie false, scorrette, fuorvianti, così come quelle sul mondo del Lavoro ed i dati ISTAT; questo va combattuto, condannato immediatamente.
 
                        Ciò detto - come scrivo forbito oggi! - ci trattano da popolo, senza cervello, e la par condicio ne è la prova lampante. Sia dato/assegnato il medesimo tempo di presenza nelle reti Pubbliche ed in quelle private, con contraddittorio obbligatorio, di pari durata temporale e senza inquadrature in contemporanea, fastidiosissime quando l'uno scuote la testa, mentre parla l'altro della parte avversa.

                         A parte la diatriba assurda sugli artisti che invece sono giornalisti e che, quindi, sono esclusi dalla norma de qua, non mi piacciono le limitazioni.

                             Ieri sera, assistendo alla trasmissione di Santoro - M - ho ascoltato due "commenti"/interventi di presenti in Studio, diametralmente opposti; erano di certo studiati, apparecchiati per il rispetto della par condicio.



Campagna elettoraleLa vignetta di Natangelo




Pubblicato il 12/1/2018 alle 14.36 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web