Blog: http://eugualemcalquadrato.ilcannocchiale.it

Furto di Stato!

E.N.E.L.





                                            Leggasi, come è noto, Ente Nazionale Energia Elettrica, ergo Ente di Stato!

                                       Da pochi giorni, 27/11, con addebito sul c/c ho tacitato la bolletta Enel per l'Energia Elettrica per una seconda casa di famiglia, in questo periodo poco utilizzata.

                                        Sono rimasto, more solito, quando si parla di simili consumi, vittima di un furto; di Stato!

                                         Nel dettagli: spesa per la materia Energia 9,50.= euro - trasporto energia 14,30.= euro - oneri di sistema 21,65.= euro - Imposte 5,41.= euro (dei quali 0,79.= euro per accise su 35 kw e 4,62.= per I.V.A.).

                                           Con spesa per materia Energia pari a 9,50.= euro, la fattura è stata emessa per un totale di ben 50,86.= euro; pur volendo aggiungere il trasporto (ma quante volte si paga il trasporto, dalla installazione, su cavi fissi, in poi?) ci si ferma a soli 23,80.= euro.

                                         Se non è un furto questo!

                                          Associazioni varie a tutela dei Consumatori (?), se ci siete battete un colpo.

                                          Dimenticavo, contratto sottoscritto anni addietro con la specificità del Mercato Tutelato; sic!. Cosa accadrà con il passaggio - per Legge - al Mercato Libero? Non oso pensarlo!

Visualizza immagine di origine

Pubblicato il 15/12/2019 alle 4.30 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web