Blog: http://eugualemcalquadrato.ilcannocchiale.it

Emulazioni (2/8)

Pasquinate




 

                            Ecco traccia dei sonetti che Pasquino moderno, luigi, agnostico tendente all'ateo, ha scritto per l'occasione della visita di un Papa (Benedetto XVI) all'Ateneo Romano, con la prima dedicata a Filippo, lettore credente del Blog e l'ultima - elencata - per ricordare la Breccia di Porta Pia:


Luigi agnostico

Luigi agnostico lettore

non necessita di consigliore;

stia pur tranquillo Filippo

non si cadrà nell'inghippo. 


Chiesa, preti e sottane

son conosciuti nelle loro brame;

ma Galileo abiurò infine

e si salvò dall'Inquisizione "fine".


Bellarmino allora piegar lo volle,

ma il "fine" si rivelò  folle;

oggi la folla cacciare il Papa volle.


Pianga se stesso il buon Pastore,

si pieghi come aduso a tutte le ore

ed in Sapienza troverà il Rettore.


pasquino (luigi)



Memoria corta

Tra l'indifferenza dell'italica gente

il Vaticano non fa niente per niente.



Esterna oggi, bacchetta domani,

brutto il destino di questi romani.


Hanno richiuso la breccia di Porta Pia

e così sia.


pasquino (luigi)



Risultati immagini per breccia di porta pia


Pubblicato il 7/1/2020 alle 4.15 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web